Tag Archives: Amici

Lettera aperta ai soci ed agli amici di Italia Nostra Milazzo

Ai soci e agli amici di ”ITALIA NOSTRA”

Come ben sapete il Governo Nazionale e la Giunta Regionale hanno deciso che in Sicilia il problema dei rifiuti venga affrontato tramite la costruzione di termovalorizzatori (di fatto inceneritori).
Si tratta di una scelta sbagliata ed altamente pericolosa che diventa particolarmente preoccupante per il nostro territorio, già dichiarato ”Area ad elevato rischio di crisi ambientale” dalla stessa Regione Sicilia.
L’impianto della A2A previsto nell’ex centrale di S. Filippo del Mela incrementerebbe i già elevati livelli d’inquinamento della nostra zona. In esso, data l’assenza di piani per la raccolta differenziata, si conferirebbero i rifiuti così come raccolti, il cosiddetto ”tal quale”, di (almeno) tutta la Sicilia Orientale. Ciò, accompagnato all’obsolescenza del progetto presentato dalla società di gestione, porterebbe all’incremento esponenziale dei livelli di inquinamento tramite emissione di diossina, polveri sottili e altri inquinanti.
La scelta del sito inoltre contrasta con il Piano Paesaggistico adottato dalla Regione e con il parere negativo sulla localizzazione da parte di Sovrintendenza e Ministero dei Beni Culturali per l’esistenza in loco di presenze archeologiche.

ITALIA NOSTRA,
insieme a numerose associazioni culturali, ambientali e sportive,
chiede che venga abbandonato questo progetto!

Altra è la vocazione del nostro territorio: la valorizzazione dei beni culturali a partire dalla Città Murata, paesaggistici ed ambientali della penisola con iniziative come l’istituenda Area Marina Protetta di Capo Milazzo!

RIFIUTIAMO LA LOGICA DELL’ INCENERIMENTO

I rifiuti possono invece essere fonte di ricchezza per la comunità, ma se trattati ed utilizzati tramite filiere più virtuose: la raccolta differenziata con la vendita di metalli, vetro, carta e
plastica, il compostaggio, la produzione di bio gas/metano, etc….
I cittadini di S. Filippo del Mela, Gualtieri Sicamino e Pace del Mela con il referendum, i Consigli e le Amministrazioni di tutti i Comuni interessati, oltre 36 associazioni cittadine unite nel comitato #decidiamonoi si sono pronunciati contro la realizzazione di un progetto così devastante.

La sezione di Milazzo di Italia Nostra
INVITA

i soci e gli amici a partecipare al CORTEO DEL 13 MARZO ed alle altre iniziative che con spirito unitario e positivo non vogliono dire solo un netto NO ALL’INCENERITORE, ma anche un SI’ ALLA QUALITA’ DELLA VITA A MISURA D’UOMO.

decidiamonoi

 

INCONTRO CON I SOCI E CON GLI AMICI INTERESSATI

Ai soci ed agli amici di ”ITALIA NOSTRA”

La A2A, che ha rilevato la Edipower, ha presentato nell’ autunno scorso la richieste di autorizzazione per la riconversione della centrale termoelettrica di San Filippo del Mela in termovalorizzatore (di fatto un inceneritore). Si tratta di un impianto pericolosissimo per il nostro territorio, già dichiarato ”Area ad elevato rischio di crisi ambientale” dalla Regione Sicilia. Le caratteristiche dell’ impianto, le problematiche relative al conferimento dei rifiuti e le ceneri generate, la produzione di diossina, polveri sottili e altri inquinanti destano profonda preoccupazione per la salute e la qualità della vita nel nostro territorio.

I cittadini di S.Filippo e di Gualtieri Sicamino con il referendum, i Consigli e le Amministrazioni di tutti i 16 Comuni della zona interessata, Italia Nostra ed altre 35 associazioni cittadine (unite nel comitato #decidiamoNoi) si sono pronunciati contro la realizzazione di un progetto così devastante.

Per queste ragioni, emerse in particolare nell’Assemblea del 14 febbraio, abbiamo pensato utile un

INCONTRO

CON I SOCI E CON GLI AMICI INTERESSATI
ALLE INIZIATIVE DELLA NOSTRA ASSOCIAZIONE

LUNEDI’ 22 febbraio, ALLE ORE 18,30
NELLA SALA DELLA CHIESA MADRE (g.c.)
INGRESSO DA VIA UMBERTO I

 

image_pdfimage_print